Home Salotto LetterarioRecensioni Libri Kambo E Iboga – Giovanni Lattanzi (Recensione)

Kambo E Iboga – Giovanni Lattanzi (Recensione)

Tragicomico
55 visualizzazioni

kambo e iboga lattanziKambo E Iboga” è un libro illuminante scritto da Giovanni Lattanzi, uno “sciamano” europeo che per primo ha elaborato un metodo di guarigione spirituale usando una sinergia di Kambo e Iboga. C’è da dire che in Italia poche persone sono a conoscenza delle proprietà terapeutiche e spirituali di questi due potenti endogeni: il primo, il Kambo, è la secrezione di una rana dal nome scientifico Phyllomedusa bicolor, presente in Amazzonia, chiamata anche “sapo”; mentre l’Iboga è la corteccia della radice di una pianta sacra, la Tabernanthe iboga, presente prevalentemente in Gabon e in Camerun. L’autore, in questo libro, ci illustra la funzione di Kambo e Iboga nel loro contesto di origine e non solo, essendo infatti lui stesso un facilitatore, aggiunge alle sue considerazioni personali anche interviste, una meticolosa raccolta di ricerche antropologiche e scientifiche, e testimonianze varie di chi, grazie a queste medicine sciamaniche, è riuscito a migliorare la propria condizione di vita.

Medicine sciamaniche è il termine a mio avviso maggiormente appropriato per definire Kambo e Iboga, non si tratta certo di medicine come le intendiamo noi occidentali, per curare semplici sintomi di malessere quotidiano, bensì dei veri e propri sacramenti, elementi naturali dotati di uno Spirito che permettono a chi ne fa uso di accedere ad un’esperienza sacra in un contesto religioso-sciamanico. Nelle prime pagine del libro, al capitolo 2 “Kambo e Iboga in sinergia”, Lattanzi scrive: “Con il Kambo e l’Iboga utilizzate in maniera sinergica possiamo attraversare un profondo processo di crescita nel giro di alcuni mesi invece di impiegarci degli anni. C’è difatti chi ha paragonato una cerimonia di Iboga a 10 anni di psicoterapia. In realtà c’è una notevole differenza tra una cerimonia di Iboga e dieci anni di psicoterapia: il conto.

Kambo e Iboga, come ho detto all’inizio, sono elementi di guarigione ancora pressoché sconosciuti in Occidente, o almeno lo erano fino a pochi anni fa, infatti grazie a dei facilitatori europei come Lattanzi, seri e professionali, oltre che esperti e competenti, questi due endogeni si stanno rapidamente diffondendo in Europa. Anche sul web iniziano a comparire le prime notizie, testimonianze di esperienze personali, che raccontano come queste medicine di origine sciamanica aprono la strada verso un maggiore senso di pienezza e realizzazione della propria vita, indirizzando l’individuo ad un processo di guarigione interiore. E in questo libro di Giovanni Lattanzi, tutto viene spiegato in maniera articolata, olistica, con maestria indiscussa, e tante note di riferimento per eventuali e ulteriori approfondimenti.

Ma il testo non si limita solo a Kambo e Iboga, troviamo infatti un capitolo dedicato a Nikola Tesla, che testimonia come sogni e visioni abbiano cambiato il nostro mondo, e un altro intero capitolo dedicato alla tradizione tolteca di Don Juan e Carlos Castaneda, e ai loro segreti sciamanici. Un libro da non perdere assolutamente, un lavoro prezioso che vi arricchirà interiormente e vi permetterà di ampliare la vostra conoscenza sulle medicine sciamaniche, fornendovi una nuova e sorprendente visione di guarigione, coniugando perfettamente l’aspetto scientifico con l’aspetto spirituale della ricerca interiore.

Voto: 9
Note: Antropologico, Scientifico, Spirituale, Rivelatore.

Tragicomico

Libri consigliati **NOVEMBRE 2019**

Lascia un commento!

Articoli che ti potrebbero interessare