Home Tavola RotondaEsoterismo Gli Effetti Del Colpo Di Ritorno In Ambito Magico

Gli Effetti Del Colpo Di Ritorno In Ambito Magico

Tragicomico
10651 lettori

L’espressione “colpo di ritorno” viene usata in ambito magico per definire, in modo generico, ciò che rappresenta il contraccolpo derivato dalle energie messe in campo da una qualsiasi operazione magica non andata a buon fine. In altre parole, ciò che non raggiunge la persona designata per svariati motivi, ritorna a chi l’ha inviata e in parte, anche al committente. Colpo di ritorno appunto, come un effetto boomerang. E ne voglio parlare perché, anche se non se ne discute tanto, il mercato dell’occulto non è affatto in crisi, anzi, stando alle ultime stime del Codacons, almeno 13 milioni di nostri connazionali si rivolgono a maghi e santoni. In pratica un italiano su quattro. Quindi è un argomento che riguarda parecchie persone.

Tempo fa scrissi un articolo (Il Fascino Della Magia Nera) nel quale già sottolineavo il diffondersi della magia nera e del suo fascino, e all’interno del quale spiegavo il concetto di magia: “La magia altro non è che l’arte, e quindi la capacità, di modificare la realtà. Aleister Crowley, uno dei maggiori esponenti dell’occultismo, diceva che “lo scopo generale della magia è influenzare il mondo dietro le apparenze, per poter trasformare le apparenze stesse”. In questa frase vi è l’essenza della magia, che per l’appunto significa trasformazione. Quindi per mezzo della magia è possibile che le cose, così come gli eventi, cessano di essere ciò che sono per divenire ciò che noi desideriamo che siano.”. Ma è bene sottolineare anche i rischi e il “prezzo da pagare”. E il colpo di ritorno, rientra tra queste controindicazioni.

Ma non finisce qui. Bisogna sapere che l’energia di “ritorno” sarà molto più carica e potente, rafforzata dalle altre energie che sono state raccolte durante il tragitto di andata e ritorno. Di questo rientro di energie amplificate ne ha parlato Gerald Gardner, sacerdote britannico della wicca, definendo quest’amplificazione come la “Legge del Tre“. In base a questa Legge infatti, ogni azione che “ritorna”, tornerà indietro moltiplicata per tre volte.

Come ho detto all’inizio, la magia nel suo aspetto esoterico, equivale a trasformazione. Ma per trasformare occorre interferire con il normale flusso di energie. Perciò ci si espone sempre, in qualsiasi caso, a una sorta di credito nei confronti delle forze cosmiche a prescindere da quelle che, sulla carta, sono le nostre intenzioni. Detto in altre parole, anche negli ambienti “invisibili” c’è sempre un prezzo da pagare, e nessuno fa niente per niente. Per questo motivo tutti quelli che operano in magia, e relativi committenti, a prescindere dalla forma, dai tempi e dalla quantità di rituali compiuti, devono tenere sempre a mente che niente è scontato e che la possibilità di un colpo di ritorno sono piuttosto alte.

Lo dico con cognizione di causa: i maghi di oggi non sono più come quelli di una volta. Al giorno d’oggi sono tanti i ciarlatani, gli improvvisati e i maghi inesperti, non essendoci più le scuole esoteriche di una volta. E anche gli stregoni da cui poter apprendere sono sempre meno. Pertanto, se i veri praticanti dell’occulto sono meno, ma le richieste aumentano, è ovvio che nel mezzo ci sono parecchi mercanti dell’occulto che praticano un’arte tanto potente quanto pericolosa. E così come si rischia quando ci si affida ad un medico incapace, allo stesso modo (se non di più!) si rischia nell’affidarsi ad un mago dilettante.

Tornando al colpo di ritorno, ho specificato come questa avversità si verifica quando le energie messe in gioco durante un’operazione magica non raggiungono l’obiettivo. A questo punto è saggio domandarsi: perché non raggiungono l’obiettivo? Diciamo che oltre alle dubbie capacità dell’operatore, possono esserci altre cause nel mezzo.

Tutto ciò che noi definiamo come realtà, è in verità caratterizzato da una serie infinita d’interazioni, interconnessioni, un mega groviglio che lega tra loro tutte le cose esistenti: sia esse visibili che invisibili. E districarsi nel mezzo di tutto questo caos apparente non è affatto semplice. In questo intreccio cosmico vengono trasmessi tutta una serie di messaggi da ogni singola parte. In pratica è come se ogni essere umano fosse a sua volta una stazione trasmittente e ricevente. Negli ambienti esoterici e in quelli della fisica quantistica è risaputo del fatto che ogni corpo umano possiede un proprio “campo vibratorio”. Ovvero emette vibrazioni che, per semplicità, possiamo immaginare come dei messaggi personali (individuali), che si propagano all’infinito in tutte le direzioni raggiungendo qualsiasi punto, superando la barriera dello spazio e del tempo.

Ma ognuno di noi, come ho già detto, oltre a trasmettere, riceve anche. Sarebbe folle pensare che possiamo ricevere tutti gli infiniti messaggi in giro nell’universo. Ne captiamo solo alcuni. Quali? Quelli con cui siamo in risonanza, ovvero quelli che hanno una frequenza vibratoria simile alla nostra. Così come per captare determinati segnali radio, dobbiamo posizionare l’apparecchio sulla giusta frequenza, allo stesso modo, noi riceviamo in base a quella che è la nostra frequenza del momento. Questa Legge l’ho spiegata in questo mio articolo: “La Legge Di Risonanza: Il Simile Attrae Il Simile

Quindi dobbiamo immaginare ognuno di noi come avvolto da una Bolla energetica, e in verità è così, il nostro corpo “esterno” assomiglia molto ad una bolla, o, come lo definisce lo stregone Don Juan nelle opere di Castaneda, ad un uovo luminoso. In ogni caso, il senso di immaginare questa bolla, serve per capire come sia proprio lei a prestare “ascolto” solo ad alcuni messaggi vibratori e respingere tutti gli infiniti “altri”. È un qualcosa di separato dalla nostra volontà, a meno che, per l’appunto, non siamo persone molto avanzate nel percorso esoterico-spirituale.

L’abilità e la bravura del mago consiste nel far sì che il proprio messaggio inviato, attraverso particolari riti e concentrazioni di potere, abbia la forza e l’efficienza di penetrare la bolla dell’individuo bersagliato. Una tattica che ricorda molto quella del cavallo operata dai greci per espugnare le mura della città di Troia. Lo stesso avviene per espugnare la bolla. A volte si tratta di inganno, altre volte può essere una forzatura. Ma, come ho già largamente anticipato, può succedere che la bolla dell’individuo resta ben chiusa e il messaggio è respinto potentemente a chi l’ha inviato. Si manifesta così il colpo di ritorno.

Le ragioni per cui un messaggio vibratorio è respinto dal nostro bersaglio possono essere molteplici. Ad esempio l’incapacità del mago. Può darsi infatti, che la sua azione non sia stata sufficientemente adeguata al soggetto da trattare, o non è stata attuata nei tempi giusti. Oppure, può essere che il ricevente è una persona particolarmente “sveglia”, centrata nella propria coscienza, e quindi abbia delle ottime difese, protetto da una bolla spessa, difficile da perforare e troppo “intelligente” per essere raggirata. Quindi è bene sapere ci sono individui molto facili da essere raggiunti mediante certe “Vie”; per contro vi sono altre persone che presentano una sensibilità inviolabile.

Ad esempio, vi è mai capitato, nel bel mezzo della strada, di girarvi all’improvviso con la sensazione che qualcuno vi stesse fissando, o comunque seguendo con lo sguardo, e di scoprire, come per “magia”, che effettivamente qualcuno vi stava osservando? Questo accade perché gli occhi sono dei proiettori energetici, quindi l’energia inviata andava ad intaccare la nostra bolla e noi, d’impulso, ci siamo voltati per scoprire chi fosse il mandante, e decidere se accettare o meno le sue “intenzioni”. Lo stesso accade con i messaggi personali, a patto che la persona sia così sensibile e sveglia da accorgersene. Senza contare che molte persone aumentano la propria difesa con l’aiuto di amuleti protettivi.

Torno a sottolineare che nel caso di un colpo di ritorno, questo si ritorce contro l’operatore ma anche, e delle volte soprattutto, sulla persona che ha chiesto di farlo. In sostanza è il mandante, e non solo l’esecutore, a subire il colpo di ritorno. Questo perché l’operatore ha cura di cautelarsi, con protezioni specifiche, che lo sottraggono da eventuali ritorsioni. Inoltre “paga” molto bene altre entità con lo scopo di fargli da scudo. Mentre il mandante è spesso una persona “normale” che ha poca dimestichezza verso certi ambienti e se trova un operatore incapace che non lo avvisa o non lo protegge, è potenzialmente vittima di conseguenze poco piacevoli. E non solo lui, ma anche l’ambiente che lo circonda.

Preciso che la magia in sé non conosce colori ed è, in ogni caso, un mezzo per raggiungere uno scopo. Va detto quindi che ogni atto magico, che sia realmente tale, può scatenare un colpo di ritorno. E anche non dovesse succedere, pretende comunque il suo prezzo. A questo punto è chiaro che prima di compiere o di commissionare, è bene chiedersi: “Ma è giusto quello che sto facendo?”. Perché il rischio di mettere la propria vita nella mani di un mercante dell’occulto, al giorno d’oggi, è veramente alto! La mia non vuole essere una condanna a tutti gli effetti. C’è chi pratica questa Arte con coscienza, e possiede la saggezza di non consentire confusioni, perché non entra nella mischia, non si pubblicizza, tace, studia e agisce. Ma sono rimasti veramente in pochi.

Il mio è semplicemente un appello a stare attenti, a non essere troppo coinvolti nella grande confusione occultistica che sta crescendo, alimentata da una propaganda senza freni, da una pessima editoria e dalla faciloneria di troppi superficiali, ogni qualvolta ci si avvicina ad argomenti come questi. Perché in questo ambito, i rischi ci sono, sono tanti, pericolosi, e almeno questo, cerchiamo di non occultarlo.

Tragicomico

Smiley face
34 comments
6

34 comments

Nora Brahmi 25 Dicembre 2019 - 12:51

Ottimo articolo! Io leggo le carte da 12 anni… ma ho fatto anche molti rituali che poi mi si sono ritorti contro… soprattutto di “malocchio” etc… ancora non so come proteggermi purtroppo.

Rispondi
Tragicomico 25 Dicembre 2019 - 22:57

Grazie per aver apprezzato. Ritengo che leggere le carte ed effettuare rituali siano non solo due operazioni differenti, ma sono anche situate su piani differenti e pertanto necessitano di protezioni differenti. Personalmente consiglio vivamente di fermarsi se non si è capaci di gestire un certo quantitativo di potenziale energetico.

Rispondi
Andrea 20 Gennaio 2020 - 11:23

Buon giorno la mia domanda è se il mio operatore ritiene che nel mio caso va usata la magia nera ma il mio scopo è a fin di bene..senza doppi fini..il colpo di ritorno è garantito? e lui poi mi può tutelare per sistemare la situazione?

Rispondi
Tragicomico 20 Gennaio 2020 - 21:42

La magia nera non ha mai fini nobili, a fin di bene, mira sempre a causa danni. Danni fai e danni ricevi, è legge. Riguardo eventuali tutele, dipende tutto dalla preparazione di questo operatore e dalle sua abilità.

Rispondi
Stefy 22 Gennaio 2020 - 17:43

Quanto tempo può durare un colpo di ritorno?

Rispondi
Tragicomico 22 Gennaio 2020 - 23:00

Non c’è un tempo prestabilito e molto dipende anche dal grado di difesa, più è denso, più riesce ad ammortizzare l’effetto. Senza adeguata difesa, con un colpo di ritorno di portata notevole, il rischio è di ottenere “disgrazie” sino alla morte e oltre.

Rispondi
Noemi 21 Aprile 2020 - 9:00

Fare un rituale per avere la sincerità dal proprio partner è magia di quale tipo?creargli sensi di colpa che lo portino a confessare tradimenti che nega, È bene o male?

Rispondi
Tragicomico 22 Aprile 2020 - 21:26

Estorcere qualcosa è sempre una forzatura, per la legge è un reato, in magia trattasi di qualcosa di nero.

Rispondi
IGOR 18 Maggio 2020 - 21:15

Salve, premetto che questo è l’unico spazio sul web che affronta la materia esoterica con attendibilità scientifica e, per certi versi, rassicurante. Per questo la ringrazio, poichè quando si parla di magia si incappa spesso in falsi divulgatori o, ancor peggio, in persone che cercano di vendere consulenze onerose. Tempo fa mi rivolsi ad una maga per avvicinare a me una donna che conoscevo appena. Mi disse che, oltre a lei, ne sarebbero arrivate altre e avrei potuto scegliere. La donna predestinata non arrivò, soprattutto a causa del Covid che ci teneva lontani. Al suo posto, tuttavia, se ne presentarono altre due, decisamente coinvolte e attratte dai segnali della mia “bolla”. Decisi di stare con una di loro, benché consapevole si trattasse di una tipa difficile da gestire. Ora sembra stia prendendo le distanze e vorrei farla riavvicinare tramite un legamento d’amore. Non sono troppo convinto. Da una parte per le credenze cattoliche con cui sono stato educato che etichettano certe pratiche come demoniache (c’è una parvenza di verità in questa frase, secondo lei?). Dall’altra per il famigerato timore del colpo di ritorno. La paura c’è e fa a botte con il forte desiderio di lei che, ad oggi, mi fa stare male e mi spinge verso la magia come metodo risolutivo. Le chiedo umilmente un consiglio, scusandomi se mi sono dilungato…

Rispondi
Tragicomico 21 Maggio 2020 - 19:10

Ciao Igor, per correttezza ti dico che non sono un guru, io esprimo solo pareri personali in base a quello che è il mio punto di vista. Riguardo la tua situazione posso dirti che la tua, purtroppo, è una sete d’amore egoica, più che costruire una storia d’amore vuoi ingabbiarla e metterci il lucchetto. Francamente sono totalmente contrario ad ogni pratica simile, francamente non ne capisco il senso e l’utilità se non quello di appagare un proprio falso bisogno. E purtroppo, come in tutte le forzature energetiche, c’è sempre un prezzo da pagare, quindi chiediti se ne vale davvero la pena e se magari non è il caso di usare il buon senso. La magia non è un metodo risolutivo, in quanto si tratterebbe solo di una soluzione effimera, sprazzi di felicità in attesa della roboante tempesta!

Rispondi
Igor 22 Maggio 2020 - 16:35

Grazie mille Ivan! Le sue parole, oltre ad essere vere ed utili, sono un grande cartello di stop! Ho deciso che farò da solo, senza ricorrere più a pratiche esoteriche coattive. Se dovrà essere, sarà. E poi, chi sono io per forzare l’ordine cosmico?
Grazie e ancora grazie!
P.S. Credo proprio acquisterò il suo libro!

Rispondi
Tragicomico 22 Maggio 2020 - 22:08

Due buoni propositi, bravo Igor. Riflettere usando il buon senso è sempre il viatico migliore per affrontare dubbi personali e trovare nuove soluzioni. Nel mio libro “Schiavi del Tempo” parlo anche delle relazioni personali, quindi è un argomento che combacia con quanto esposto. Ti auguro tutto il meglio e spero di averti ancora come lettore qui sul blog.

Piccolina 28 Aprile 2020 - 3:44

Salve ma possibile che io ricevo tutte fatture e vengono respinte e colei continua imperterrita non ne posso più sembra incubo

Rispondi
Tragicomico 29 Aprile 2020 - 18:21

Tutto è possibile ma senza una profonda analisi è difficile avere un quadro chiaro della situazione.

Rispondi
Ela 22 Luglio 2020 - 15:05

Ho fatto un rito di protezione in cui ordinavo alla mia vicina di casa di smettere di calunniarmi e sparlare di me…..segnali di energie negative c’erano sia prima che dopo il rito…..cattivo umore, oggetti che si rompono, liti in famiglia, stanchezza e spossatezza….tanti ritardi e intoppi nelle cose quotidiane come prenotare visite o appuntamenti…..una pesantezza generale. Non sono sicura che sia colpo di ritorno perché questa situazione c’è da prima……. eventualmente come si annulla? Grazie per il tuo parere.

Rispondi
Tragicomico 23 Luglio 2020 - 17:55

Al di là della questione che può essere chiarita solo dal suo mandante, nessuna operazione può essere annullata una volta immessa. Ci si può solo proteggere da un colpo di ritorno che non si sa quando e quanto colpirà.

Rispondi
Melissa Ottaviani 6 Maggio 2020 - 14:35

Io ho pagato uno che si è spacciato per mago esoterico che applicava magia rossa x legamento d’amore,ora non so se è un truffatore,sta di fatto che ad oggi i risultati zero ma mi ha chiesto altri soldi per compiere un’altra magia!!!! Sicuramente è un truffatore che nn sa nemmeno lui quello che fa e mette in scena x far convincere a persone come me che funziona,ma sono solo secondo me dei mangia soldi!!!! Vorrei sapere se ora c’è il colpo di ritorno e come faccio a sconfiggerlo!!!!

Rispondi
Tragicomico 6 Maggio 2020 - 21:40

Certa domande bisognerebbe porsele prima, non dopo. In ogni caso, senza sapere cosa “effettivamente” è stato fatto, viene impossibile dare una risposta chiara e precisa. Il consiglio è di monitorare la situazione e in caso dovesse prendere una brutta piega, sarebbe utile correre ai ripari onde evitare di ritrovarsi in una situazione spiacevolmente “sfortunata”.

Rispondi
Schantal 21 Maggio 2020 - 15:03

Volevo sapere se una fattura fatta dal stregone funziona ancora ho ancora valore quando lo stregone che l’ha fatta muore essa finisce oppure continua ad esserci questo incantesimo

Rispondi
Tragicomico 21 Maggio 2020 - 19:14

Sì, il messaggio è partito e poco importa se il mittente è ancora vivo o meno.. l’unica cosa è che lentamente dovrebbe scemare come intensità, visto che non c’è chi può alimentarlo ulteriormente.

Rispondi
Stefania 19 Giugno 2020 - 1:45

Salve io ho iniziato un lavoro novembre scorso all inizio sembrava che andasse bene poi da quando ho detto al mago che il vero nome della persona era un altro e quello che gli avevo dato era un diminutivo ha detto che ha dovuto rifare tutto daccapo x qst la situazio e si blocco poi e andato tutto storto ed ancora oggi va tutto storto luo dice che ho aubito un colpo di ritorno che a breve passerà ma può essere vera qst cosa cmq sn passati quasi 6 mesi che nn sto capendo più nulla come potrei proteggermi da qst cosa

Rispondi
Tragicomico 21 Giugno 2020 - 19:10

Ciao Stefania, purtroppo nelle tue condizioni non credo tu possa proteggerti, quando vai in guerra devi andarci già attrezzato, altrimenti è difficile procurarti l’armatura sul posto. Mio auguro che la persona a cui ti sei affidata sia un esperto del settore e non il solito ciarlatano, visto che lui è l’unico che può tirarti fuori da questa situazione. E la prossima volta pensaci bene. Buona vita!

Rispondi
Neve 3 Luglio 2020 - 14:16

Ciao, sono stata lobotomizzata da un mago , mi ha tolto tutto, ed io non avevo chiesto niente a lui mentre mia madre era sempre lì a chiedergli favori. Dopo circa 25 anni mi ritrovo nella stessa situazione, questa volta, invece sono i miei ex datori di lavoro (per invidia, loro sono invidiosi di tutto e di tutti) i sintomi sono gli stessi e veramente non voglio più ricaderci quindi sto lottando con tutte le mie forze e ti dirò io sono a digiuno di tutto il meccanismo magico quindi vado a braccio per mettere tutto a posto. Non voglio piu essere contattata da loro energeticamente ma loro persistono . La situazione è passata su vari stadi ora come ora mi ritrovo a dover continuamente elevare le mie vibrazioni . Ho imparato tutto questo sul campo, opponendomi energeticamente, facendo ricerche, siamo qui : loro che ogni minuto mi abbassano le vibrazioni ed io che le rialzo potremmo andare avanti all’infinito! per quanto mi riguarda. Prego recito mantra, insomma tutto quello che ho trovato sul web lo uso per vedere se funziona ma veramente io non ne capisco ringrazio Dio che mi da la forza per proseguire ma non mollo sono veramente esasperata da queste tecniche mentali di vampiri, parassiti, dominatori, possessori ma bastaaaaaaa!!!!

Rispondi
Tragicomico 6 Luglio 2020 - 18:37

Ciao Neve, grazie per la tua testimonianza ma permettimi di sottolineare il fatto che se “Ringrazi dio” per me sei fuori strada. In questi ambiti “dio” non c’entra e tantomeno può fare qualcosa. Stiamo parlando di piani sottili governati da entità energetiche che esistono da sé, senza l’approvazione di nessun dio. Ci terrei anche ad aggiungere un’altra nota: è probabile che molti conti in sospeso possano essere ricaduti su di te. In quel caso ti consiglio di lavorare sodo per venirne fuori il prima possibile. Un abbraccio.

Rispondi
Alfonso 24 Luglio 2020 - 23:49

Buonasera, io ho fatto per il mio compagno un rituale per caricare di energia positiva consacrando agli spiriti dei 4 elementi un amuleto che ho creato apposta per lui. Inoltre l’ho impregnato della mia energia vitale, perché lui è molto debilitato.
E da qualche giorno avverto uno strano senso di ansia e sensibilità agli stimoli percettivi. Come un senso di pericolo imminente.
Volevo chiedere: è possibile che ci sia un colpo di ritorno negativo per un rituale messo in pratica a fine positivo?

Rispondi
Tragicomico 27 Luglio 2020 - 17:24

Ciao Alfonso, visto l’effetto immediato credo si tratti semplicemente di un calo energetico dovuto, probabilmente, allo spostamento di energia effettuato in precedenza per impregnare l’amuleto. Nulla di preoccupante, il corpo avverte la situazione di calo energetico come di “pericolo”, una spia che ti avvisa che c’è bisogno di ricaricare al più presto il proprio livello energetico.

Rispondi
Andy 28 Luglio 2020 - 11:04

Ciaoo.
Ho letto ciò che hai scritto, e trovo che sia tutto così veritiero e trasparente. Complimenti!
Avrei una domanda. Vorrei fare cambiare idea a una persona, per un motivo che non sto qui a scrivere. In ogni caso sarebbe una svolta sia per me che per questa persona. In senso positivo.
Sarebbe magia nera?
Quanto forte sarebbe il colpo di ritorno?

Grazie 🙂

Rispondi
Tragicomico 28 Luglio 2020 - 22:36

Dipende, se per farla cambiare idea ti affidi a qualche rito di magia nera, allora lo è, se invece il cambiamento avviene sulla base di un ragionamento costruttivo, allora non c’è nulla di malvagio. Chiediti: stai per ingannare questa persona? Se la risposta è no, allora stai tranquillo.

Rispondi
Feith 22 Agosto 2020 - 14:15

Buongiorno, io avrei bisogno che qualcuno mi facesse un rituale, se possibile a distanza, ma proprio su di me… far sparire una mia paura precisa.. è magia nera? e qualcuno sarebbe in grado? grazie

Rispondi
Tragicomico 22 Agosto 2020 - 18:42

Più che un rituale, credo che nel suo caso qualche seduta psicoterapia possa risultare molto più utile e meno dannosa.

Rispondi
Sabrina 17 Settembre 2020 - 14:32

Le sto scrivendo da Londra, volevo chiederle il rituale del pentagramma the lesser banishing, non per chiamare gli elementi ma per bandire, potrebbe essere utile nrl caso di un colpo di ritorno? L’ho consigliato ad un’amica.
Mi dia il suo parere per favore.

Rispondi
Tragicomico 18 Settembre 2020 - 14:15

Si tratta di magia cerimoniale, o meglio, di un rituale preliminare che serve, per l’appunto, per creare una pulizia di energie negative attorno al luogo prescelto per la cerimonia. Svolto invece come un rituale fine a se stesso non puo’ garantire una protezione in caso di colpo di ritorno, se non per colpi di ritorno di lieve entità.

Rispondi
Angelica 22 Settembre 2020 - 14:02

C’è una persona dove lavoro che ha sempre cercato di portarmi via i clienti, siamo addetti alle vendite, però lei ha portato via clienti ad altri colleghi, un signore sui 50 anni, persino mori quando lei gli portò via il suo territorio e i clienti, io allora non lavoravo li, ora so per certo che lei ha messo gli occhi addosso sul mio territorio e sui miei clienti, e io la fermerò a tutti i costi, penso che lei usa la magia e cosi voglio usarla anche io. Per protezione ed eliminare le energie negative , come protezione che ne pensa del rituale de pentagramma? Poi vorrei fare il rituale dello specchio per eliminare e mandare indietro, e infine un altro per fermarla, ci sarebbero dei colpi di ritorno?
Io questo rituale lo farei con il cuore perché per me non è vendetta, ma giustizia per tutti coloro a cui lei ha rubato!
Pensa che io sia vendicativa? Io sono empatica con tutte le qualità di strega, non sono mai stata vendicativa e non me la prenderei se non avessi delle responsabilità a cui non posso sottrarmi per cui ho bisogno di uno stipendio.
Lei è estone e so che loro praticano la stregoneria.
Mi dia un consiglio!
Grazie

Rispondi
Tragicomico 22 Settembre 2020 - 18:37

Angelica, credo che lei abbia molta confusione in testa e parecchia rabbia in corpo. In questo modo, qualora qualcun altro decidesse di usare un atto magico contro la sua persona, lei diventerebbe un bersaglio molto facile da colpire. Proprio perché la rabbia, il desiderio di vendetta e tante altre emotività negative, comportano l’apertura di falle, di crepe nella propria aura di protezione. Lei mi sta chiedendo se si può placare l’ardere di un fuoco buttandoci sopra della benzina e la mia risposta è “no”. Oltretutto, rischia di farsi ancora più male. Riguardo il rituale del pentagramma, ho già risposto al commento precedente. Il mio consiglio è di introdurre presso la sua abitazione e nell’ambiente lavorativo alcuni amuleti capaci di assorbire energia negativa o, meglio ancora, capaci di creare uno scudo energetico. Ovviamente dovrà rivolgersi a persone competenti in grado di caricarli con la giusta energia.

Rispondi

Lascia un commento!

Articoli che ti potrebbero interessare