Home Tavola RotondaSpiritualità Il Valore Dell’Abbraccio Nella Coppia

Il Valore Dell’Abbraccio Nella Coppia

Tragicomico
4k letture

abbracccio-coppiaL’abbraccio mi piace definirlo come un linguaggio che non ha bisogno delle parole, attraverso il quale possiamo infondere serenità, amore e compassione. È un atto meraviglioso che avvicina i cuori delle due persone a toccarsi, a fondersi in un unico essere. Un gesto profondo ed intimo, che ha un grande potere risanante sul corpo e sulla psiche.
Ecco che l’abbraccio diventa fondamentale per tutte quelle coppie che vivono un momento di crisi, che può essere causato dalla mancanza di comunicazione, dalle incomprensioni o anche da difficoltà su vari ambiti e livelli.
Esiste ancora l’abbraccio all’interno di queste coppie? Perché l’abbraccio è la prima forma di comunicazione all’interno di una coppia, dalla capacità di abbracciarsi si può vedere quanta capacità c’è ancora di poter dare amore.

L’abbraccio rappresenta il primo scambio, il punto cardine, il gesto d’amore per eccellenza. Se davvero non ci si riesce più ad abbracciarsi forse è il caso di fermarsi un attimo, per chiedersi cosa si desidera veramente, da sé e dal proprio partner.
A volte, il riscoprire come riabbracciare l’altro, è una vera e propria cura, che può salvare il rapporto, è un punto di partenza. Può sembrare semplicistico, ma in realtà non lo è: ci sono migliaia di testimonianze di coppie che hanno risanato il loro rapporto partendo proprio dall’abbraccio. Perché in un abbraccio si sente tutto.. resistenze, desideri, mancanze; si sente se c’è flusso o no, se si ha ancora voglia o no.
In un abbraccio si riesce a vedere se stessi, e anche l’altro, e rappresenta una magnifica terapia a costo zero.

La cosa strana in molte coppie è vedere come ci sia più disponibilità ad abbracciare persone sconosciute che non il proprio partner. Perché è molto più facile chiudersi verso il proprio compagno o la propria compagna. Ma tutto questo non può avere senso, come può esserci una famiglia o una relazione se non si ha il cuore aperto nei confronti dell’altro? Se non si riesce più a guardare negli occhi, se non si riesce più ad abbandonarsi in un abbraccio, come può esserci comunicazione all’interno di una coppia?

Allora è il momento di farci una domanda, e chiederci se siamo disposti ad aprirci nei confronti dell’altro, per far sì che questo scambio sia vivo e sia continuamente arricchito da ogni giornata. La relazione è come una pianta che deve crescere, va innaffiata tutti i giorni, bisogna avere cura, pazienza, tenerezza, comprensione, ma soprattutto ci vuole la disponibilità ad iniziare la giornata con un abbraccio e a finire la giornata con un abbraccio.
Abbracciare con consapevolezza, con la mente, con lo spirito e con il corpo.

Quanti significati sono celati dietro un abbraccio? Che cos’è un abbraccio se non comunicare, condividere e infondere qualcosa di sé ad un’altra persona? Un abbraccio è esprimere la propria esistenza a chi ci sta accanto, qualsiasi cosa accada, nella gioia che nel dolore. Esistono molti tipi di abbracci, ma i più veri ed i più profondi sono quelli che trasmettono i nostri sentimenti. A volte un abbraccio, quando il respiro e il battito del cuore diventano tutt’uno, fissa quell’istante magico nell’eterno. Altre volte ancora un abbraccio, se silenzioso, fa vibrare l’anima e rivela ciò che ancora non si sa o si ha paura di sapere. Ma il più delle volte un abbraccio è staccare un pezzettino di sé per donarlo all’altro affinché possa continuare il proprio cammino meno solo.
Pablo Neruda

Tragicomico

Smiley face

Lascia un commento!

Articoli che ti potrebbero interessare