Home Tavola RotondaSpiritualità Cambiare La Nostra Vita Per Iniziare A Viverla

Cambiare La Nostra Vita Per Iniziare A Viverla

Tragicomico
1k letture

cambiare-la-nostra-vitaSiamo in molti a voler cambiare la nostra vita, perché siamo stanchi e sfiduciati di stare in questi vestiti intrisi di un profumo chiamato apparenza. Ma nonostante da più parti ci arrivino dei segnali su come cambiarla, tendenzialmente, continuiamo ad indossarli, perché ci siamo affezionati, siamo maledettamente abitudinari e ci piace quel profumo inebriante che ci rende tutti più simili. Ci lamentiamo che la nostra vita non cambia mai, che non succede mai nulla di bello, il solito tran tran quotidiano, casa-lavoro e lavoro-casa, portare i bambini a scuola, pagare le bollette, fare la spesa, cercare il parcheggio, guardare la tv e se tutto ci va bene passare un quarto d’ore d’intimità sotto le coperte.

In realtà l’esistenza ci mostra sempre una soluzione, una via d’uscita, attraverso dei segni, delle opportunità e delle volte con dei veri e propri messaggi che però non cogliamo o facciamo finta di non vedere, o forse, che non possiamo vedere perché in realtà siamo ipnotizzati dalla nostra condizione sociale: automi allo stato puro! Cambiare diventa difficile, vorremmo un miracolo, la bacchetta magica, in cui in un batter d’occhio cambiasse la nostra vita al meglio dei nostri desideri. Ma questa è solo un’illusione, perché siamo abituati in questo mondo in cui ci sia sempre qualcuno o qualcosa che risolva i nostri problemi: l’avvocato che ci difende, il meccanico che ci ripara la macchina, la lavatrice che lava i panni e la bellissima Tv che ci fa sempre compagnia, anche quando in realtà non la vorremmo.

Ma il cambiamento deve avvenire anzitutto dentro di noi, nella nostra mente abituata a ragionare per schemi e congetture, pregiudizi e per “sentito dire”… non c’è altra strada, non c’è altra soluzione, tutto il resto è utopia. Tempo fa scrissi anche un articolo sulla celeberrima citazione del Mahatma GandhiSii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo” è tutto così semplice e pratico, ma nessuno ha intenzione di farlo, al massimo le persone riescono a dire “da domani prometto di cambiare”, ma perché non Adesso, non qui e ora? Il momento presente è l’unico stato non illusorio che abbiamo, è l’unico stato che possiede una reale natura essenziale.

Dobbiamo metterci la voglia di farlo, la serietà ed il rispetto per noi stessi, altrimenti sarà solo una presa in giro che ci faremo da soli. Bisogna avere la costanza di farlo, di provare, di accettare le sconfitte nel non esserci riusciti, di ammettere la nostra parte meccanica, e di dare una svolta alla nostra vita, per migliorare, riuscire, e continuare senza arrendersi.

vittimismoA molti di noi succede di dire voglio cambiare la mia vita, ma tutto sommato, molti continuano nella loro lamentela, senza fare nulla, perché così è più comodo, costa meno fatica e c’è la “scusante” di non riuscire, di non capire come fare. In fondo fare la vittima ha i suoi vantaggi, ci si risparmia il senso di colpa e si fa in modo che tutti si sentano in debito con noi, inoltre ci dà un alibi perfetto per giustificare un qualsiasi nostro fallimento. Ma attenzione mie care “vittime”, ben presto arriverà il conto da pagare, perché a lungo andare la vostra presenza diventerà insopportabile persino per chi, in tutto questo tempo, vi è stato vicino e il prezzo da pagare sarà la vostra solitudine!

Si può davvero migliorare la nostra vita, si può davvero essere meno intrisi di emozioni negative, meno dipendenti da questa società e dalle leggi meccaniche che la controllano, per essere più sereni, in pace con noi stessi e con gli altri. Si può, ma solo se davvero, nel nostro profondo, desideriamo che accada, perché sappiamo che cambiare il nostro modo di vivere la vita, costa, costa di impegno e di sacrificio da parte nostra, il cambiare la nostra mentalità, il nostro modo di vedere le cose, e la convinzione di avere sempre ragione e di sapere già tutto! Perché in definitiva è questo lo scoglio maggiore da superare, il capire di non aver avuto fino ad oggi ragione. Il capire che è solo e soltanto il nostro orgoglio a parlare, e non la nostra anima.

“C’è tanta gente infelice che tuttavia non prende l’iniziativa di cambiare la propria situazione perché è condizionata dalla sicurezza, dal conformismo, dal tradizionalismo, tutte cose che sembrano assicurare la pace dello spirito, ma in realtà per l’animo avventuroso di un uomo non esiste nulla di più devastante di un futuro certo. Il vero nucleo dello spirito vitale di una persona è la passione per l’avventura. La gioia di vivere deriva dall’incontro con nuove esperienze, e quindi non esiste gioia più grande dell’avere un orizzonte in costante cambiamento, del trovarsi ogni giorno sotto un sole nuovo e diverso… Non dobbiamo che trovare il coraggio di rivoltarci contro lo stile di vita abituale e buttarci in un’esistenza non convenzionale.” Dal film “Into the wild”

Tragicomico

Smiley face

Lascia un commento!

Articoli che ti potrebbero interessare