Home Circolo Degli IlluminatiCrescita Personale L’Importanza Di Avere Uno Scopo Di Crescita Personale Nella Propria Vita

L’Importanza Di Avere Uno Scopo Di Crescita Personale Nella Propria Vita

Tragicomico
2k letture

avere-uno-scopo-personale-nella-vitaAvere uno scopo di crescita personale nella propria vita è importante perché ci aiuta a mettere a fuoco la nostra esistenza, il presente, il futuro, e soprattutto, ci permette di scoprire la nostra direzione, di renderla ben visibile ai nostri occhi. Attenzione però, ho parlato di avere uno scopo personale inerente alla propria crescita personale, e non materiale. La materia è effimera, ci può essere data come ci può essere tolta in qualsiasi momento. Inutile lavorare 10 anni per arrivare a possedere una Ferrari, se questa poi ci può essere rubata il giorno dopo. Lo scopo deve essere il raggiungimento di qualcosa di permanente, di nostro, che nessuno ci può togliere… nemmeno la morte! Non è utopia, così come non era utopico lo scopo del Cristo. Rifletteteci bene, io non vi sto dicendo qual è lo scopo della vostra vita, ma sto semplicemente sottolineando l’importanza di avere uno scopo.

In verità, il paradosso nasce dal fatto che di norma la gente non conosce il proprio scopo personale, di crescita personale, in quanto può essere formulato solamente se uno sa già qualcosa circa la propria posizione. Se una persona non si rende conto della sua posizione, tutti i suoi scopi saranno solamente immaginari. Quindi prima di avere uno scopo, è bene PENSARE al proprio scopo, cercare di descrivere a se stessi quello che potete ottenere e quello che potete cercare di ottenere. Perché è palesemente inutile descrivere uno scopo che sapete di NON poter ottenere. Ma se avete uno scopo che potete SPERARE di ottenere, il vostro lavoro di crescita personale sarà serio, motivato, durevole, soddisfacente per voi stessi e per la vostra anima! In genere, e di solito, la gente si propone scopi troppo astratti e remoti, del tipo “voglio diventare famoso”, “mi piacerebbe essere una persona di successo” e via dicendo.

Non funziona esattamente così. Lo scopo deve essere chiaro, non troppo distante, in quanto successivamente ci possono essere ulteriori scopi, e allo stesso tempo deve essere “consistente”, ovvero deve avere una sua consistenza, un valore, altrimenti non può esserci “crescita”.

L’inizio dello scopo dovete immaginarlo come una luce che scorge lontana mentre si cammina di notte lungo una strada buia. Dobbiamo fare di questa luce il nostro scopo e camminare per raggiungerlo. È inutile cercare di raggiungere qualcosa che non riusciamo a “vedere”. Ecco perché si tratta di scopo “personale”, perché il mio scopo non è quello di altre persone, anche se magari la direzione è la stessa, come ad esempio nella vita coniugale, ognuno ha comunque il proprio sentiero, che a volte combacia con quello del nostro partner, ma a volte ci porta ad un bivio. Ma voi dovete continuare a seguire la vostra luce, il vostro scopo, altrimenti perdete ogni speranza di crescita personale, di libertà interiore, di controllo della propria vita. Proseguite a piccoli passi, gustatevi i momenti, ma proseguite decisi. Non dovete avere una visione troppo grande delle cose, come il cercare di vedere oltre la luce, ma cercate di guardare più da vicino il vostro sentiero, la vostra Via, anche per non rischiare di inciampare 😉 !

Lavorate al vostro scopo giorno per giorno, non ha senso pensare al futuro remoto e cercare di immaginarlo. Lavorate sempre per il domani e trovate qualcosa di sbagliato oggi. Perché? Perché ieri era sbagliato. Perciò, se fate giusto l’oggi, il domani sarà giusto. E soltanto con uno scopo di carattere personale potete ricordare quello che avete fatto ieri e quello che fate oggi: ciò che corrisponde al vostro scopo e ciò che non gli corrisponde. Non possiamo sapere dove possiamo arrivare nel futuro remoto, ma conosciamo bene la situazione in cui siamo. Se lo comprendiamo, ciò ci darà uno scopo preciso. Lo scopo sarà quello di uscire da questa situazione. E vi assicuro che possiamo conoscere determinate cose in noi delle quali dobbiamo cercare di liberarci. Pertanto lo scopo deve essere formulato, compreso e ricordato chiaramente. Soltanto allora è possibile ottenere risultati, perché se ci si dimentica ad ogni momento dello scopo personale nessun risultato è possibile.

the_truman_show_crescita_personaleAvere uno scopo personale nella propria vita è importante anche per discernere cosa è giusto e cosa è sbagliato per noi stessi. Quante volte siamo rimasti bloccati su una decisione importante da prendere, senza sapere cosa fare e come muoversi. Giusto o sbagliato, bene o male sono molto più “chiari” per una persona che ha uno scopo, una direzione, una certa linea da seguire. Vi faccio un breve esempio: se il mio scopo è quello di tornare a casa dall’ufficio, saprò bene che all’incrocio X dovrò svoltare a destra per andare a casa, mentre svoltare a sinistra è un’azione “sbagliata”. Questo per farvi capire che non ci può essere definizione di bene o male, giusto o sbagliato, senza prima stabilire uno scopo o una direzione.

Chi ha uno scopo non ha “problemi” che lo tormentano in continuazione, sarà capace di prendere la giusta decisione, in quanto tutto ciò che è opposto al vostro scopo, o vi distrae da esso, è sbagliato, è male, mentre ciò che aiuta il vostro scopo è giusto, è bene. In ambito della crescita personale è giusto per NOI ciò che aiuta il nostro sviluppo, il nostro risveglio e la nostra lotta contro la meccanicità; mentre è sbagliato per noi quanto incoraggia le nostre tendenze meccaniche, quanto impedisce il nostro cambiamento, quanto ostacola il nostro sviluppo.

Un ultimo accorgimento. Le persone che vi circondano, purtroppo, dubiteranno di voi, del vostro cambiamento in atto, saranno invidiose della vostra “crescita” e proveranno a buttarvi giù! Questo accade perché, come ho detto all’inizio, molte persone non hanno uno scopo, hanno scelto di NON essere, di non raggiungere nessuna luce, preferiscono accontentarsi di apparire e guardare la loro vita che gli passa davanti. Questo non deve influenzarvi, è un effetto collaterale dovuto al Sistema in cui viviamo, un aspetto tragicomico, ma state certi che le soddisfazioni per voi stessi arriveranno, e vi renderanno sempre più fiduciosi e sicuri: niente può buttare giù un scopo che sentiamo davvero parte integrante di noi. E tutti gli ostacoli diventeranno ulteriori occasioni per migliorarsi e imparare cose nuove. Buon inizio 😉 !

Incontro molte persone che non sono in contatto con il vero scopo della loro vita e che non sanno in che direzione incanalare molte aree della loro vita: lavoro, rapporti, creatività. Per queste persone la vita è come un puzzle a cui mancano moltissime tessere. Brancolano nel buio più totale, confuse riguardo al significato di qualunque cosa. Non sento mai queste persone dire: “È meraviglioso non sapere chi sono né cosa sono venuto a fare su questa terra!”. Non conosco nessuno che sia contento di dormire, svegliarsi, fare colazione, andare al lavoro e guadagnare denaro senza avere la minima idea del senso di tutto ciò.
Fino al momento in cui non vi collegherete con il vostro vero scopo, lasciando che inizi a dare forma alla vostra vita, la vita vi sembrerà vuota e confusa. Sapere perché siete qui e qual è il senso della vostra vita è essenziale per crescere mentalmente e spiritualmente.” Annemarie Postma, “The deeper secret”

Tragicomico

Smiley face

Lascia un commento!

Articoli che ti potrebbero interessare